Come fare un selfie perfetto

La moda dei selfie

Tutti sapete cosa sono i selfie e tutti li fate ma pochi di voi conoscono i trucchi per farli bene. Proviamo a scoprirli insieme.

Le radici del selfie possono essere ricercate nell’autoritratto. Il pittore, per lasciare un’impronta della sua figura, ritraeva la sua immagine riflessa in uno specchio. Con l’invenzione della macchina fotografica, si è passati all’autoscatto e, infine, con l’arrivo degli smartphone è scoppiata la moda dei selfie.

 

Caratteristiche del selfie

Il selfie ha la potenzialità di immortalare un momento qualsiasi della vostra vita. Questa potenzialità, con la macchina fotografica, non era così immediata e possibile a tutti. Forse è per questo motivo che il selfie lo apprezzano tutti e ha riscosso tanto successo. Spesso, però, quando riguardate gli scatti fatti restate delusi, il risultato non vi piace: come mai? Che cosa potete fare?

Come fare un selfie o un usie?

Lo sapete che se nell’immagine apparite solo voi, si chiama selfie mentre, se siete in compagnia di persone o animali, si chiama usie?

Premesso questo particolare, vi posso dire che le attenzioni per ottenere un buon risultato sono le stesse. Partendo dal presupposto che state facendo un selfie “progettato” e non d’impulso, dovete valutare una serie di cose. Al primo posto possiamo mettere l’angolazione. Per ottenere una buona immagine che riprenda voi e lo sfondo che avete scelto (magari un monumento) dovete utilizzare un bastone da selfie. Il braccio, infatti, è troppo corto per riprendere voi a figura intera e il panorama.

Per trovare la giusta angolazione dovete controllare anche la luce. il sole, ad esempio, non deve essere dietro di voi perché impedirebbe la fotografia. Non va bene neppure sparato in faccia. Dovrebbe essere al vostro lato e “baciare” delicatamente la vostra figura. La luce troppo forte coprirebbe tutti i particolari.   

Molte persone, per fare scatti a figura intera, utilizzano lo specchio ma il risultato è veramente scarso. Si vede il cellulare riflesso e, se c’è poca luce, potrebbe riflettersi anche il flash. Se desiderate fare un selfie a figura intera e apparire un po’ più magri potete usare un paio di trucchi dedicati alla postura. Per prima cosa non mettetevi davanti allo smartphone dritti ma leggermente girati su un lato, ovviamente prediligendo la vostra parte  migliore. Poi lasciate cadere un braccio lungo il lato libero del corpo o appoggiate la mano su un fianco. questo servirà a slanciarvi e fa farvi apparire più longilinei.

Un selfie al viso

Vi guardate allo specchio e pensate che non siete niente male! adorate la moda dei selfie, ne fate 1000 ma non ne trovate uno che sia degno di rappresentarvi? Se vi può consolare è un problema molto diffuso ma, anche in questo caso, per migliorare un po’ la situazione ci sono alcuni consigli che vi posso dare. Per incominciare, come vi ho accennato prima, individuate il vostro lato migliore. Tutti pensano che il viso sia simmetrico, che un lato o l’altro siano uguali. Non è così! Abbiamo tutti un lato migliore dell’altro, basta individuarlo. Sarà il lato che mostreremo in tutti i selfie.

Individuiamo una fonte luminosa che vi illumini in modo naturale. Se non è possibile sfruttare la luce esterna, potete puntare su una luce artificiale, ricorrendo ad una tenda trasparente, se la fonte luminosa è troppo potente. La tenda fungerà da filtro e il risultato sarà più piacevole.

Anche lo sfondo gioca un ruolo fondamentale sulla riuscita del selfie o usie. In questo caso potete dare libero sfogo alla vostra fantasia, pur mantenendo saldi certi punti. Siete vestiti di nero con un trucco che esalta il vostro pallore? Potete utilizzare uno sfondo a colori vivaci: in questo caso la vostra figura spiccherà. Se avete un vestito hippy a colori accesi, evitate di aggiungere ulteriore bagarre di colori sul fondo. Ricordate che nulla deve mai distogliere l’attenzione dalla vostra figura: sfondo, luce o oggetti che siano.

Se non vi è proprio possibile utilizzare tutte queste attenzioni, potete ricorrere a un buon programma di fotoritocco. Ci sono molte app che svolgono questo ruolo. Alcune si limitano e migliorare i toni di colore e le ombre, altri invece permettono di effettuare vari ritocchi. Danno  la possibilità di eliminare  piccole imperfezioni, aggiungere oggetti e scritte, modificare il trucco.  Insomma, il selfie offre l’occasione di memorizzare un momento, ma anche di divertirsi un po’, magari truccandosi da pin up. Un ultimo piccolo consiglio che spesso si dimentica: il flash. Ricordatevi che fa venire gli occhi rossi quindi, se non volete sembrare tutti vampiri, cercate di non usarlo quando fate i selfie.

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *