mister price

Da Mister Price a ePRICE

Nel mondo e-commerce, ePRICE è arrivato ad occupare una posizione di rilievo, grazie al suo modo di lavorare e all’assorbimento di siti come Mister Price. La società che si trova alle spalle di questo sito era BANZAI S.p.A, diventata Holding Company Italian ePRICE S.p.A.

Perché la società italiana ha cambiato nome? Semplicemente per il desiderio di evolversi, di ampliare il proprio settore e fetta di mercato, in particolare nel compartimento dell’elettronica. I cambiamenti sembrano aver ottenuto i risultati attesi visto che la società vanta 300 Locker e 130 Pick&Pay, punti dove è possibile effettuare pagamenti in contanti o ritirare gli ordini.

Basta guardare la home page per capire che ePRICE si rivolge al pubblico appassionato di elettronica ed elettrodomestici, anche se all’interno dello store si trovano articoli per ufficio, sport, casa, ecc. Mi chiedete se è conveniente? Come tutti i grandi rivenditori di questo settore, la convenienza c’è quando si acquista all’interno di offerte o promozioni. Normalmente, al netto delle promozioni, troviamo prezzi più bassi dei concorrenti fisici, ma un po’ più altri degli e-commerce delle grandi catene. Questo non vuol dire che non sono convenienti, vuol dire che si devono prendere le occasioni al volo.

Le caratteristiche

Una delle caratteristiche più interessanti di ePRICE è la serie di opzioni che viene offerta per il ritiro dell’ordine:

  • Pick&Pay. Sono 133 e l’acquirente può decidere se ritirare la merce in uno di questi punti e se pagarla in contante. In questo caso il ritiro è gratuito se il pacco non supera i 20 kg, oppure se il costo è superiore a 199,99 euro e il peso entro i 50 kg.
  • Ritiro al Locker. ePrice invierà un codice numerico con cui effettuare il ritiro nel punto prescelto. Niente spese per ordini superiori a 99,99 euro entro i 20 kg di peso.
  • Il classico corriere che consegna gratuitamente ordini sopra i 199,99 euro con un peso inferiore a 50 kg, eccezion fatta per i frigoriferi che devono essere sotto i 75 kg.

Anche per quel che riguarda i pagamenti non ci sono problemi visto che è possibile utilizzare carta di credito, carta di debito, Postepay, PayPal, Apple Pay, contanti presso il Pick&Pay, contrassegno, bonifico bancario e, per chi può, anche tramite finanziamento Findomestic.

Anche su ePRICE, gli utenti, possono vendere e acquistare prodotti di qualsiasi tipo, attraverso il Marketplace. Per aprire il proprio negozio su ePrice si pagano 29 euro al mese più IVA, a partire dal quarto mese. Oltre a questo, ePRICE richiede commissioni che vanno dal 5% all’8%, a pagamento dei servizi e della visibilità offerti dal sito stesso.

Admin

Next Post

oliviero

Dom Set 16 , 2018
Oliveiro è un megastore di abbigliamento, scarpe e accessori. Il punto vendita fisico si trova a Misano Adriatico, ma è possibile acquistare tutti i prodotti anche online. La storia di Oliviero Oliviero Muccini, morto ad agosto dello scorso anno a 78 anni, è stato il primo ad inventare la Città […]