Guide

Sostituire lo schermo iPhone: consigli per l’opzione fai da te e quella in Apple store

sostituire schermo iphone rotto

Purtroppo capita più spesso di quanto ci si può aspettare. Si tira fuori dalla tasca o dalla borsa il proprio telefono, lo si maneggia in maniera impropria e per la poca cautela si finisce per farlo cadere a terra. Gli iPhone, in particolare, sono telefoni davvero delicati da questo punto di vista: una caduta dall’alto, anche da altezze non eccessive, può causare dei seri danni allo schermo, specie se a toccare il pavimento, al momento dell’impatto, è uno degli angoli della scocca; da qui, molto spesso capita che parta la scossa responsabile della crepatura del vetro antistante, causando il famoso “effetto ragnatela“, propagandosi a tutto schermo in poco tempo.

Nella migliore delle ipotesi, se l’impatto va a danneggiare soltanto quello che è il vetro protettivo del touchscreen vero e proprio, il danno risulterà soltanto estetico e superficiale, senza andare ad intaccare quelle che sono le funzionalità dello schermo, mentre in casi più sfortunati, il rischio è quello di un urto decisamente più forte, in grado di mettere K.O. il touchscreen in maniera zonale oppure totale.

Per queste ragioni è sempre bene premurarsi di maneggiare il proprio iPhone con estrema cura, in modo da evitare la benché minima probabilità di poterlo danneggiare, anche a fronte del rischio di andare ad invalidare immediatamente quella che è la garanzia Apple di cui normalmente gode il prodotto una volta acquistato.

Come sostituire lo schermo iPhone senza stress

Ad ogni modo va detto che se prevenire è sempre meglio che curare, dall’altro lato far cadere il proprio telefono può sempre capitare, specie se lo si utilizza spesso durante la giornata, nei momenti più disparati. Per queste ragioni, non c’è motivo di cui preoccuparsi: questa guida ti aiuterà a trovare la soluzione migliore per sostituire lo schermo del tuo iPhone, potendo scegliere tra due principali opzioni: una è la riparazione “fai-da-te”, scoprendo il migliore metodo casalingo per sostituire lo schermo del tuo iPhone in pochi, semplici passi; oppure un’opzione di riparazione professionale, da effettuarsi presso l’Apple Store a te più vicino, affidandoti ad un team di tecnici specializzati ed esperti.

Riparazione dello schermo iPhone fai-da-te

Se lo schermo del tuo iPhone si è rotto in seguito ad una brutta caduta e appare crepato, la prima cosa che puoi fare è cercare di contenere il danno. Le crepe tendono infatti a percorrere il vetro nella loro integrità e continuare a toccare il touchscreen certamente non aiuta, contribuendo a farle estendere in poco tempo. Per questo motivo, è bene cercare di bloccare la rottura del vetro il più possibile, applicando una pellicola protettiva sopra il display, in modo da contrastare la crepatura e allo stesso tempo continuare ad utilizzare il tuo iPhone senza graffiare i polpastrelli delle tue dita.

Il passo successivo consiste nell’acquistare online, oppure nei negozi specializzati di telefonia e ricambi, un kit di riparazione contenente un nuovo vetro da applicare al display del tuo iPhone. Con poche decine di euro e tanta voglia di fare potrai così sostituire il vecchio vetro rotto con uno nuovo di zecca. L’operazione di per sé non richiede alcuna esperienza e la strumentazione per svolgerla è solitamente compresa all’interno del kit che si va ad acquistare; tuttavia si consiglia di effettuare l’operazione sempre con estrema cautela o di affidarla nelle mani di un amico o di un conoscente dotato di una spiccata manualità. Se non hai nessuno a cui rivolgerti, potrai sempre optare per una sostituzione a pagamento in uno dei tanti negozi specializzati proprio nella riparazione di iPhone e smartphone di vario genere o nella vendita di pezzi di ricambio di qualità (come MrCartridge, online)

Se invece il danno pare essere più grave e il touchscreen sembra non rispondere più correttamente ai tuoi comandi a pressione, significa che il display è stato inevitabilmente compromesso dalla caduta e che necessita di una sostituzione totale. Anche in questo caso, come nel caso dei danni superficiali relativi al vetro antistante lo schermo vero e proprio, è possibile procedere in maniera fai-da-te, ma si tratta di un’operazione comunque generalmente sconsigliata; in primis, perché necessita di essere effettuata in maniera meticolosa e in secondo luogo perché la sostituzione di anche solo un componente originale del tuo iPhone comporta inevitabilmente un‘invalidazione della garanzia.

Se pensi che ne valga comunque la pena, potrai acquistare un display nuovo nei diversi siti e negozi online che vendono ricambi per iPhone a prezzi talvolta anche vantaggiosi. Nota bene che si tratta in genere di componenti compatibili ma non originali, in quanto Apple mantiene l’esclusività sulla fornitura dei componenti iPhone soltanto presso i centri di riparazione dei propri store.

Riparazione dello schermo iPhone presso Apple Store

Se il tuo iPhone è ancora in garanzia oppure vuoi semplicemente rivolgerti ad un team specializzato, la soluzione ideale è contattare l’Apple Store. Bisogna specificare che a prescindere dal fatto che la garanzia del tuo telefono possa essere ancora attiva, l’operazione di riparazione e sostituzione dello schermo del tuo iPhone sarà comunque a pagamento.

I prezzi variano a seconda dei modelli e risultano essere più alti specie nei modelli di iPhone più recenti, mentre si abbassano ragionevolmente soltanto se al momento dell’acquisto del tuo iPhone hai provveduto ad attivare l’opzione “AppleCare+”. Quest’ultima prevede un costo di riparazione fisso di 29€, a partire dal terzo intervento di riparazione, includendo nell’attivazione le prime due operazioni di copertura sui danni accidentali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *