Come capire se l’amore è finito e la coppia è in crisi?

Spesso la vita mette di fronte ad un bivio: da una parte ci si trova a percorrere la stessa strada di sempre, quella sicura e magari un po’ noiosa, dall’altra parte c’è un percorso nuovo, sconosciuto.
Ecco, l’amore a volte è così: per mesi o anche anni ci si trova a condividere la propria vita con una persona, fino a che ad un certo punto non si capisce più se si tratta di amore o di abitudine. Ma come capire se l’amore è finito e la coppia è in crisi?

Amore finito e crisi

Non sempre è semplice: spesso non si lascia il proprio partner per timore di non farcela da soli. Quando si creano delle abitudini può essere difficoltoso mollare tutto e cambiare drasticamente la propria vita. Chiudersi in un rapporto poco sano e in un amore finito può portare ad un doloroso peggioramento del proprio stile di vita. Momenti di sconforto possono esserci, ma non vanno confusi con una crisi di coppia: a volte il malessere interiore può non dipendere dalla persona che si ha accanto. In questo caso occorre risolvere i propri problemi per riuscire a continuare con tranquillità la relazione amorosa.
In altri casi invece, si tratta proprio di un amore giunto al termine.
Vediamo quali sono i sintomi di una crisi di coppia.

Carenza di intimità

L’intimità è un elemento fondamentale nella coppia. Quando si inizia a trovare ogni scusa per non trovarsi in certe situazioni, c’è qualcosa che non va.
Negli anni è normale non avere la stessa passione che si aveva a vent’anni, ma dormire spesso separati per qualsiasi motivo o usare il classico “ho mal di testa”, può significare una rottura.
Anche in questo caso non è niente di irrisolvibile: una carenza di libido non è del tutto strana, ma è da considerarsi come un campanello d’allarme se accostata ad altri fattori.

Ogni scusa è buona per litigare

Anche i litigi sono normalissimi, ma far diventare ogni piccola cosa un’occasione per giungere ad un grosso litigio è un bel problema. Specialmente per i conviventi, non essere d’accordo su tutto è più che naturale, e lo è anche chiudere un occhio sulle reciproche distrazioni casalinghe. Da un momento all’altro però si arriva a non sopportare più nemmeno uno sbaglio e ci si trova a rimproverare continuamente il proprio compagno o compagna. Passare del tempo con qualcuno solo per litigare è dannoso per l’umore come lo è anche non riuscire mai a trovare un compromesso.

Quando l’altro non sembra più lo stesso

In questo caso però non parliamo di un cambiamento nel proprio partner, piuttosto, ad una differente percezione che si ha dell’altro. Se il suo classico modo di fare diventa ad un tratto fastidioso ed insopportabile, le sue battute che tanto facevano simpatia non sono più spiritose e piuttosto risultano sempre più fuori luogo, in tutta sincerità, forse è il caso di parlare a quattr’occhi e prendersi una pausa o chiudere direttamente.
La relazione, con il naturale corso degli eventi, cambia, si evolve e spesso si cresce insieme, ma una coppia legata dall’amore accetta ogni cambiamento, trovandolo un normale processo di crescita o dello scorrere del tempo.

L’amore è finito

Se ci si trova nella situazione in cui si notano tutti i precedenti segni è il caso di fermarsi e riflettere. Lo si può fare da soli o meglio ancora assieme al proprio partner: magari l’amore non c’è più per entrambi e affrontarlo come persone mature porta a rendere la rottura meno dolorosa.
Alcune persone hanno trovato la soluzione al proprio rapporto di coppia chiedendo un consiglio ad un cartomante. Non è detto che si trovino risposte concrete, ma il cartomante può dare un nuovo punto di vista da cui guardare la propria vita. Da una nuova prospettiva si può prendere lo slancio e prendere in mano la situazione. Al link, uno dei pochi siti dove ci si può far leggere i tarocchi in amore gratis con le carte degli angeli.

Se si notano tutti questi piccoli problemi nella propria relazione e si tratta di atteggiamenti estranei al solito comportamento di entrambi, bisogna tagliare i ponti con il proprio compagno, anche se si tratta di un marito o una moglie. Portare a termine una relazione è difficile ma lo è ancor di più capire ed ammettere quando è il momento di liberarsi da un rapporto che non alcun motivo di esistere.
Spesso riuscire a prendere coraggio è sinonimo di rinascita e non c’è bisogno di fare un dramma se una storia d’amore finisce: la vita va avanti e magari dietro l’angolo è nascosto qualcosa di nuovo e sorprendente.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Film commedia: le pellicole italiane da non perdere

Gio Apr 4 , 2019
Il cinema italiano, nel tempo, ha saputo regalare vere perle di bellezza, in vari comparti. Oggi, però, voglio parlare solo di film commedia e delle pellicole da non perdere per nessun motivo. Che cos’è la commedia? Possiamo definire il genere commedia una chicca del grande cinema italiano. Appena i film […]