Cosa possiamo visitare a Roma gratuitamente?

Perché Roma per un tour economico?

Quando si vuole visitare una città grande come Roma, è buona norma organizzarsi con largo anticipo. Le cose da vedere nella capitale sono talmente tante che il rischio di perdere troppo tempo tra uno spostamento e l’altro per una cattiva organizzazione è sempre dietro l’angolo. Il noleggio con conducente roma è il modo migliore per spostarsi da/per l’aeroporto, ma anche per organizzare un tour nella città o per raggiungere i principali punti di interesse nelle vicinanze.

Negli ultimi tempi, poi, con l’aumento dei prezzi in generale, diventa sempre più difficile sbarcare il lunario. Visitare Roma a tal proposito può essere un’ottima idea, per via della vasta scelta offerta ai turisti, che possono ammirare le sue bellezze, spesso anche gratuitamente.

Quando parliamo della capitale ci riferiamo infatti ad un vero e proprio museo a cielo aperto, con tantissime attrazioni che possono essere visitate senza spendere nemmeno un euro. Andiamo a vedere alcune delle più belle.

Le migliori attrazioni a buon mercato

Potremmo iniziare la nostra visita alla città dalle piazze. Tra le più belle e rappresentative troviamo Piazza Navona, con le sue bellissime fontane. Nell’antichità veniva riempita d’acqua ed utilizzata per gli spettacoli di battaglie navali.

Non lontana da Piazza Navona troviamo Piazza di Spagna, forse la più celebre delle piazze, con la sua imponente scalinata che conduce fino alla chiesa di Trinità dei Monti e la famosa fontana “la Barcaccia”.

Soprattutto nel periodo estivo diventa non solo interessante ma anche piacevole visitare alcuni tra i più bei parchi di Roma. Villa Borghese è il più grande parco cittadino, e contiene al suo interno un museo, un laghetto, una storica meridiana ed un cinema all’aperto che trasmette film classici nelle serate d’estate.

Molto bello e suggestivo è anche il Giardino degli Aranci, con il buco della serratura del portone principale che ci offrirà una prospettiva unica sul cupolone.

Gli amanti dell’arte e dell’architettura avranno di che rifarsi gli occhi grazie alle chiese della città. Tappa obbligata è la Basilica di San Pietro, la chiesa della cristianità più grande al mondo, ma anche la Basilica di San Giovanni in Laterano, la Basilica di Santa Maria Maggiore e di San Paolo fuori le mura.

L’ingresso al Pantheon non è più gratuito. Al momento ha un costo di 2 euro. Si tratta comunque di un capolavoro di assoluta bellezza, che impressiona per le sue simmetrie e per le ricchezze artistiche conservate al suo interno.

Che dire delle fontane di Roma? Ce ne sono davvero tante da vedere, e sarà affascinante anche conoscere meglio la storia di ognuna di esse ed il loro significato. Basti pensare alla Fontana di Trevi, dove si staglia l’imponente figura di Oceano, il dio del mare, su un carro a forma di conchiglia, trainato da due cavalli, Placido ed Agitato, che raffigurano i due stati del mare.

La fontana dei quattro fiumi è un’altra attrazione che merita di essere visitata. Posta al centro di Piazza Navona, è un classico esempio di arte barocca, realizzata dal Bernini. Raffigura i quattro fiumi più importanti all’epoca conosciuti: il Nilo, il Gange, il Danubio ed il Rio de la Plata.

 

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Architetti Trento: studio Burnazzi Feltrin

Lun Giu 27 , 2022
Elisa Burnazzi e Davide Feltrin sono tra i più noti architetti Trento: nomi conosciuti nell’ambito dell’architettura e dell’interior design, grazie all’omonimo studio che hanno fondato. Nel tempo sono diventati piuttosto noti nel settore e il loro studio di architettura è sinonimo di qualità e soprattutto di prestigio. Grazie ai diversi […]