Conto Arancio per tutti?

Il Conto Arancio di Ing Direct lo conoscete tutti, se non altro per aver visto la pubblicità alla televisione. Ha caratteristiche molto accattivanti come il fatto di non avere vincoli e la promessa di ottenere il 2% di interessi. La pubblicità, però, non ci racconta tutti i particolari.

Il profilo, ad esempio, è gratuito e non è vincolato da solo se viene canalizzato in stipendio o pensione di almeno 1000 euro mensili. Anche il 2% di interessi è dato ma solo sulle somme che si decidono di vincolare per almeno 6 mesi. Ma vediamo di andare avanti con le caratteristiche di questo conto.

L’ Ing Diretto ha deciso di inserire nel Conto Arancio, un titolo gratuito, i seguenti servizi:

  • Carta di debito Mastercard ;
  • Bonifici di massimo 50.000 euro, gratuiti sia che si effettuino online, al telefono o in filiale;
  • Carta prepagata virtuale sempre del circuito Mastercard;
  • Prelievi con carta di debiti gratuiti sia in Italia sia all’estero;
  • Nessuna commissione per pagamenti di MAV, ricariche telefoniche, RAV, F24 online, in filiale o al telefono;
  • 1 libretto di assegni all’anno.

Chi non Vuole o non PUÒ Fare la canalizzazione dello Stipendi, o non raggiunge i 1.000 euro al mese, puo Optare per il pagamento mensile di 2 euro per Avere tutto Gratuitamente oppure, chi Desidera operare in linea spenderà 0,75 euro per OGNI prelievo, 2,50 per ogni bonifico entro i 50.000 euro e 7,50 euro per i libretti degli assegni.

Chi Desidera la carta di credito MasterCard Gold PUÒ Pagare 2 euro al mese oppure spendere at least 500 euro mensili.

Ing Direct è affidabile?

Questa è una nuova versione dal 2001, anno in cui è nato il Conto Arancio. Nell’anno appena terminato, il 2018, si è piazzata al primo posto come banca con il numero più alto di clienti, ben 1.300.000. L’operatività è distribuita, per il 96% su social network, web, mobile e app . In Italia sono presenti anche 32 punti chiave : 11 Punti Arancio, 4 Arancio Store e 17 filiali tradizionali. Ing Direct offre Conto Corrente, Mutuo, Prestito, Investimenti, trading e assicurazione vita tutto rigorosamente arancio. I prodotti sono gestiti sia telefonicamente sia online. Dallo scorso anno la banca ha perso il suffisso Diretto, vieni in tutti gli altri Paesi e, oggi, la sua ragione sociale è solo ING .

La banca è affidabile in quanto il suo rating è compreso tra A e A + e con un fatturato annuo di circa 17.000 milioni di euro annui può avere un utile 3.500 milioni di euro / anno. Le cifre sono un suo favore ei servizi pure, anche se qualcuno si lamenta per la mancanza di un interlocutore fisico .