Radu lascerà l’Inter perché gioca troppo poco? Ecco cosa è successo dopo la partita contro il Bologna

La vittoria dell’Inter sul Bologna nella partita di recupero della ventesima giornata era davvero molto importante. Quel giorno in porta c’era Ionut Radu invece di Handanovic e questo ha creato un momento particolare in campo ma anche delle dinamiche di calcio mercato che si potrebbero sviluppare nelle prossime settimane.

È Fanpage a soffermarsi sul momento in campo contro il Bologna (è stata quotata e seguita da tanti bookmakers proprio perché c’è la seconda squadra in classifica in gara: sbarco di bet2u scommesse in Italia) . I compagni circondano Radu, lo proteggono in un momento di sconforto. Poi si sottolinea la differenza rispetto ad HUandanovi definito più indifferente.

Interviene l’agente di Radu: Handanovic deve dare spazio al secondo

L’agente Oscar Damiani ha parlato della partita Bologna Inter, ha sostenuto il suo seguito dicendo che sbagliano anche i migliori portieri e che in fondo gioca pochissimo. Ha detto che spera che Radu giochi contro l’Udinese. A Tuttosport ha detto “se avesse giocato un po’ di più, questo infortunio forse non sarebbe capitato. Handanovic vuole giocarte tutte, non è il tipo che dice lasciate giocare il secondo.”

Tempo fa lo stesso agente aveva detto in tono polemico “Stimo Handanovic, lo ritengo un grande portiere ma avrebbe potuto lasciare spazio al suo secondo”. Queste frasi ripetute e dopo una partita importante finita con una sconfitta si accompagnano a voci della possibilità che Radu possa lasciare l’Inter.

Le parole di Zenga.

A parlare della partita contro il Bologna e dell’errore o sviste di Radu, Walter Zenga. L’allenatore portiere analizza il gioco e chiedere anche se Inzaghi è d’accordo. Dice che in quel momento il pallone andava giocato in maniera diversa. “Perisic ha una rimessa lunga, sa pure lui che a cinque metri dalla bandierina, in fase difensiva, con l’avversario in pressione accoppiato bene nell’uno contro uno, quella palla deve andare alta verso la punta. Poi se si perde, siamo già messi bene per difenderci. Stop”.

Alla fine dice anche “troppo facile prendersela tutti con Radu” l’errore è evidente ma se l’Inter perde lo scudetto e anche una partita importante non è tutta colpa del portiere. (Fonte: Gazzetta).

Biografia e carriera di Radu

Ionut Andrei Radu è portiere dell’Inter, calciatore rumeno nato a Bucarest il 28 maggio 1997. Le giovanili le ha giocato con Viitorul Bucarest, Steaua Bucarest. Dinamo Bucarest, Pergolettese e l’Inter dal 2013 al 2017. Nel 2015 firma come portiere professionista il contratto con l’Inter fino al 2017. Giocherà come prestito all’Avellino, al Genoa e al Parma. Nel 2020 rinnova con l’Inter. E’ portiere dal 2017 con la nazionale rumena, ha iniziato con gli Under 21. Qualità tecniche: reattività, pareggio su tiri di rigore, respinge con il pugno in uscita.

Biografia e carriera di Handanovic

Handanovic in questo momento è infortunato, per questo è in forse anche la gara contro l’Udinese. Samir Handanovic è nato in Lubiana il 14 luglio del 1984, è portiere e capitano dell’Inter. E’ considerato un talento di portiere, ha iniziato la carriera in Slovenia, e’ cresciuto calcisticamente tanto in Italia che con altri club europei. In Italia ha giocato nell’Udinese, squadre che quindi conosce ben, ha giocato nella Lazio, dal 2012 gioca nell’Inter ed è stato presente in ben 362 partite. Una presenza importante quindi. E’ portiere della nazionale slovenia, presenza decennale senza considerare gli anni negli Under.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Slot free online che piacciono alle donne

Gio Apr 27 , 2017
Le statistiche e i dati mostrano che sempre più donne amano le slot free online o quelle a pagamento. Pensare alle sale slot, o alle slot online, come appannaggio di un pubblico maschile è un errore. Sono tante le giocatrici appassionate di gioco d’azzardo, e molte si cimentano nel provare […]