L’occasione del Napoli: vincere per prendere il Milan

La squadra di Spalletti cerca il colpaccio a Cagliari

Il Napoli potrebbe levarsi un Sassuolo dalla scarpa! Ovvero, potrebbe riscattarsi dopo la partita del primo dicembre, a Reggio Emilia, dove il Napoli, a causa di un infortunio, subì una rimonta da parte dei neroverdi di Dionisi. Col senno di poi, con il Sassuolo, che ha vinto due volte a San Siro, la squadra di Spalletti, in questa corsa parallela ha guadagnato e non perso. Ovviamente se sarà capace di vincere contro il Cagliari, cosa per nulla semplice. E allora vediamo come il Napoli possa sfruttare l’euntusiasmo per il risultato e la prestazione di Barcellona e come questa potrà creare un’onda riguardo il campionato. Il Napoli potrebbe sorpassare i nerazzurri, seppur con una gara in meno, e agganciare in vetta il Milan.

Se oltre al calcio ti piace giocare online, qui puoi vedere come giocare con casino non autorizzati da aams

La difesa del Napoli

Quando sono venuti a mancare i giocatori, Spalletti non ha mai dato alibi ai suoi e soprattutto all’ambiente. E questo è servito anche a maturare. La squadra del Napoli si è sempre ben difesa. Basta dire che l’Inter ha segnato favorita da un rimpallo senza tirare in porta. Signfica che c’è un gruppo solido. I risultati di questo turno dimostrano che chi ha giocato le coppe europee ha lottato. Qui puoi leggere un articolo relativo al digital marketing.

La certezza del Napoli

Anche nelle circostanze più avverse il Napoli non ha mai rinunciato a giocare. C’è una partita significativa in questo senso, quella in casa con l’Atalanta. Allora Spalletti era ugualmente privo di diversi giocatori importanti e decise così di cambiare sistema, impostandosi in campo con un 3-4-2-1 che potrebbe essere replicato sta sera, visto che per Cagliari non erano presenti Insigne ed altri 5 giocatori. E il tecnico a centrocampo deve risolvere diversi dubbi perché Fabian Ruiz non è al meglio e dunque come mediano di ruolo c’è soltanto il solo Demme. Ma anche il Napoli, che cambi o che si presenti con l’abituale 4-3-2-1, l’unica cosa certa è che la squadra cercherà sempre di giocare palla a terra, mantenendo il possesso e cercando di verticalizzare la propria manovra.

Tutti hanno fatto la differenza

Contro il Cagliari, una squadra in fase di ripresa e a caccia di punti, il Napoli è pronto a schierare la sua difesa che rappresenta una garanzia a livello internazionale. Il Koulibaly visto al Camp Nou è stato sontuoso e ha destato ulteriormente l’interesse del club blaugrana che lo ha rilevato tra i possibili rinforzi per la prossima stagione. Tutti hanno comunque dimostrato affidabilità e capacità di concedere davvero poco agli avversari, da Di Lorenzo a Rrahmani, da Juan Jesus a Mario Rui. Il Napoli potrebbe tornare in vetta, dove manca dalla sconfitta contro l’Inter. Servirà seguire i comandi del tecnico.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Calcio: Alexis Sanches salva l'Inter

Mar Mar 14 , 2017
Una partita quella tra Torino e Inter, dove è stata piuttosto intensa, ma soprattutto pena di belle emozioni pareggiando infine 1-1. Per puntare su sport e scommesse con il calcio, ippica virtual sport o dal vivo, c’è la possibilità poi di usufruire anche di bonus che per avere dettagliate informazioni […]