Lenti a contatto colorate: consigli per l’utilizzo

Le lenti a contatto colorate sono particolari lenti a contatto che ti permettono di enfatizzare e rafforzare il colore dei tuoi occhi, o addirittura cambiarlo completamente.

In commercio ne esistono diversi tipi. Uno dei marchi più noti a livello globale è senza dubbio Chiara Lens, che produce da anni lenti a contatto colorate che uniscono il fashion e il glamour con la qualità delle materie prime utilizzate.

Sebbene nella maggior parte dei casi le lenti a contatto colorate vengano utilizzate per un fattore prettamente estetico, bisogna sempre ricordarsi che sono a tutti gli effetti dei prodotti medicali, che entrano a contatto con una delle zone più delicate del nostro corpo.

Per questo motivo è utile specificare prima di tutto come questi prodotti debbano soddisfare diversi criteri di qualità.

Essendo infatti un prodotto medicale a tutti gli effetti, qualsiasi lente a contatto colorata deve sottostare a due tipologie di certificazioni: la CA 0123 e la ISO 13485 che ne attestano la sicurezza e la qualità.

Le lenti a contatto Chiara Lens ad esempio rispettano entrambe queste certificazioni.

Pulizia e manutenzione

Così come le lenti a contatto tradizionali, anche le lenti a contatto colorate devono essere pulite e disinfettate regolarmente, a meno che non siano prodotti usa e getta.

Per quanto riguarda invece la conservazione, anche in questo caso, devono essere seguite le procedure descritte nel foglio all’interno della confezione, per evitare qualsiasi rischio di infezione.

Usa sempre l’apposito contenitore per conservarle e lavati le mani ogni qual volta devi maneggiarle.

Nel caso in cui avessi bisogno di pulirle non usare l’acqua ma piuttosto una delle soluzioni apposite per lenti a contatto.

Ricordati sempre che le lenti a contatto colorate non si possono usare per più di tre mesi; dopo questo lasso di tempo devono essere buttate.

Come decidere il colore della lente in base alla carnagione

La carnagione è un fattore determinante per decidere il colore delle lenti a contatto.

Ipotizziamo che tu abbia una carnagione molto chiara. Molto probabilmente la maggior parte dei colori ti staranno bene. Se ad esempio deciderai per delle lenti a contatto colorate grigie o blu, il tuo viso godrà di un visibile effetto illuminante.

Allo stesso modo i colori scuri ti permetteranno invece di distinguerti dalla massa donandoti un visto più trasgressivo.

Se vuoi vedere qualche esempio ti consigliamo la Natural Beauty Collection di Chiara Lens, dove potrai trovare lenti a contatto colorate effetto naturale.

Se invece hai una carnagione più scura potrai scegliere una varietà di colori in base a quello che è il tuo obbiettivo e a quello che vuoi trasmettere con lo sguardo.

Se vuoi un viso più sexy opta per un colore marrone chiaro, nocciola o verde. Se invece vuoi darti un tono più drammatico, puoi scegliere lenti a contatto grigie.

Come scegliere il colore della lente in base ai capelli

Il secondo fattore, oltre alla carnagione, da tenere in considerazione è senza dubbio il colore dei capelli.

Se avete i capelli castani non dovreste avere molte difficoltà a scegliere il colore della vostra lente. Le più adatte però sono quelle di color nocciola, grigio, nero, verde e blu.

Nel caso in cui abbiate i capelli biondi vi consigliamo delle lenti a contatto di colori scuro come nero o marrone. Un piccolo consiglio: colorate le sopracciglia dello stesso colore dei vostri capelli, il risultato sarà un effetto molto più realistico e naturale.

Se avete i capelli neri il consiglio è quello di acquistare delle lenti a contatto di colore blu o verde, colori che creeranno un contrasto molto bello.

Se infine avete i capelli rossi il nostro consiglio è di acquistare lenti verdi, due colori che insieme garantiscono un abbinamento perfetto.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *