Le migliori 7 attività per una vacanza in Salento

In Salento è impossibile annoiarsi

Un condensato di spiagge caraibiche, paesaggi naturali bellissimi, arte, architettura, buon cibo… Il Salento è questo e molto altro. Difficilmente chi decide di trascorrere qui le proprie vacanze estive finirà con l’annoiarsi. Sono infatti tantissime le scelte disponibili anche per quanto riguarda le migliori attività da fare durante una vacanza in Salento. Andiamo a vedere quali sono.

Trekking nel parco di Porto Selvaggio

Una passeggiata al riparo della macchia mediterranea, con i suoi odori tipici ed il suono rilassante prodotto dalle cicale. Un bel percorso da seguire in tutta tranquillità, per raggiungere uno dei punti panoramici più caratteristici della zona, la Torre dell’Alto, risalente al 1500 circa, e che ci offrirà una vista mozzafiato sul litorale del parco e sulla costa fino a Gallipoli.

Escursione a cavallo alle cave di Bauxite e ai Laghi Alimini

Ci troviamo non lontani da Otranto, ma ci sembrerà di essere atterrati su Marte. La cava di Bauxite ha stravolto il territorio circostante. Il colore della terra, di un rosso intenso, contrasta con quello del laghetto, color verde smeraldo. Uno spettacolo che vale la pena ammirare passeggiando dolcemente in sella ad un destriero.

I Laghi Alimini si trovano molto vicino al mare, e presentano un sentiero che può essere percorso a cavallo, fino a raggiungere il mare, il tutto nel suggestivo contesto della macchia mediterranea.

Escursione in barca

Il tratto da Castro a Santa Maria di Leuca è quello più vario e ricco di grotte che regalano delle sfumature di colore bellissime, che possono essere raggiunte solamente via barca. La grotta della Zinzulusa è il fiore all’occhiello di tutta la costa.

Corso di Vela o di Kitesurf

Una delle costanti del Salento, si sa, è il vento. Imparare a praticare uno di questi sport ci metterà nelle condizioni di trasformare le giornate ventose in occasioni per divertirsi a contatto con il mare.

Visitare la città di Lecce

Ma il bello non si trova solamente sulla costa. Il capoluogo di questo territorio, Lecce, è ricchissimo di arte, architettura e cultura. Passeggiare per le strade del centro storico ci metterà in contatto con lo stile tipico della zona, il barocco leccese. Le facciate e gli interni delle chiese, costruite in pietra leccese, sono talmente ricche di dettagli finemente lavorati che l’occhio farà fatica a scegliere dove posarsi prima. La chiesa di Santa Croce ed il Duomo di Lecce sono le massime espressioni di questo stile artistico ed architettonico.

Corso di pizzica

Che dire della danza tradizionale più famosa del Sud Italia? Se non vediamo l’ora di divertirci al ritmo forsennato di questo ballo, allora potremmo prendere in considerazione la possibilità di seguire un corso accelerato che si tiene in uno dei locali della zona.

Passeggiate in bicicletta

In Salento sono presenti ben 4 percorsi cicloturistici, ideali per entrare in contatto con il territorio. Potremo così trascorrere delle piacevoli ore tra le campagne salentine, fatte di terra rossa, muretti a secco, fichi d’india e alberi di fico immensi.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

ERP, la pianificazione corretta dell'impresa, e l'importanza del Penetration Test

Lun Lug 26 , 2021
Il metodo rivoluzionario per gestire correttamente i dati di ogni azienda, non importano dimensioni o numero di dipendenti. Anche un singolo artigiano ormai deve parte del suo successo alla corretta organizzazione di dati e alla gestione innovativa della registrazione di ogni attività effettuata. Un esempio pratico: avere un software che […]